Beyonce, scandalo ai Golden Globes: si è portata lo champagne da casa

Beyonce

Beyonce e il marito Jay – Z erano tra gli ospiti più attesi dei Golden Globes che si sono appena conclusi. Al loro arrivo però è apparso subito evidente che ci sarebbe stato molto di cui parlare (e soprattutto di cui sparlare) in merito al comportamento della coppia. Mentre sui tavoli degli invitati campeggiavano enormi bottiglie di Moët & Chandon, infatti, i due hanno deciso di bere esclusivamente lo champagne che si erano portati da casa.

LEGGI ANCHE: I cantanti che hanno guadagnato di più in questi dieci anni secondo Forbes

Beyonce offende Moët & Chandon

Al loro arrivo, Beyonce e Jay – Z hanno avuto tutti gli occhi addosso. Se lui indossava un’elegante e sobrio blazer in velluto nero, lei ha optato per uno spettacolare abito da sera dalla linea a sirena. L’abito, nero e con un breve strascico, si componeva nella parte superiore da una sontuosa struttura in maglia dorata che copriva il seno (pur lasciando intravedere generosamente il seno della cantante) e che si ergeva quasi come il collo di un abito regale intorno alle maniche, incorniciando il viso di Beyonce.

Abbagliati dalla bellezza e dall’eleganza di Beyonce Knowles, in pochi hanno prestato inizialmente attenzione all’uomo che accompagnava la coppia in qualità di bodyguard. L’uomo: altissimo e possente come ogni guardia del corpo che si rispetti, teneva in mano due bottiglie di champagne, nascondendole con molta disinvoltura dietro la schiena.

Se al grande ricevimento fosse mancato lo champagne, il gesto di Beyonce e di Jay – Z sarebbe potuto essere perdonabile. E’ risultato invece enormemente offensivo per il fatto che lo sponsor della serata era nientemeno che la più grande casa produttrice di champagne del mondo: la Moët & Chandon.

SFOGLIA LA GALLERY: Beyoncé, il look sensuale e l'incontro con Harry a Meghan

Perché Beyonce non beve Moët?

Il motivo dell’affronto allo sponsor dei Golden Globes potrebbe risultare quasi incomprensibile per coloro che non conoscono bene le varie attività economiche e finanziarie della coppia. I due famosissimi artisti, performer e produttori musicali, hanno infatti una serie di attività ben lontane dal loro principale campo di competenze.

Tra i vari interessi della coppia c’è la produzione di champagne: la loro etichetta è la Armand de Brignac, conosciuta negli States anche con il nome di Ace of Spades. Un po’ per pubblicità, un po’ per stuzzicare la concorrenza (agguerritissima) della Moët & Chandon, i due imprenditori hanno deciso di portarsi dietro un po’ di bollicine da casa.

Un vero successo pubblicitario

Nel momento in cui si è diffusa la voce che Beyonce e suo marito avevano portato con sé una scorta considerevole di champagne, i loro vicini di tavolo hanno deciso di approfittare dell’occasione e di “chiedere in prestito” ai due qualche calice di champagne.

A farsi immortalare mentre bevono le bollicine di Beyonce e Jay – Z sono state Jennifer Aniston e Reese Witherspoon, le quali hanno spiegato che il loro tavolo era rimasto “a secco d’acqua” e che Queen B e Jay – Z sono stati molto cortesi a dissetarle con il loro champagne. Non c’è dubbio che la strategia messa in atto dai due re dell’R&B americano ha funzionato alla grande.

GUARDA ANCHE - Chi è Beyoncé?