'Beyond The Border', a Venezia la storia di due americani in Afghanistan

·2 minuto per la lettura

Il documentario 'Beyond the border', diretto dal regista Naseer Khanday, indiano originario del Kashmir, è la storia di due americani, che trascorrono alcune settimane di vacanza in Afghanistan, con l’obiettivo di regalare a gruppi di ragazze e ragazzi quanti più snowboard possibili, affinché, praticando questo sport, possano continuare a pensare e sperare in un futuro migliore, perché, quando ci sono passione e determinazione, tutto è possibile, anche a quella latitudine.

I recenti tragici accadimenti hanno fatto sì che Burkhan World e Yugen Media, co-produttori del documentario, abbiano fortemente voluto presentare Beyond the Border a Venezia, con un evento organizzato e moderato da Mirko Negri che si svolgerà martedì 7 settembre, alle ore 10, presso l’Italian Pavillion di Cinecitta’, sito presso l’Hotel Excelsior, luogo nevralgico della Mostra, dove si svolgono gli eventi istituzionali più importanti del Festival.

Per discutere del messaggio di pace e speranza che il documentario reca e raccontare lo stato dell’arte di quanto stia realmente accadendo a Kabul e in tutto l’Afghanistan in questi giorni, interverranno il regista Pif, il filosofo Stefano Bonaga, Carolina Stramare (Miss Italia e conduttrice tv) e altri amici. In collegamento il regista Naseer Khanday, Suril Desai, Ceo di Yugen Media, e Shahal Khan, Ceo di Burkhan World, che potrà raccontare dell’attività svolta in queste ultime settimane a Washington, mentre, con una task force governativa, stanno facendo miracoli per portare fuori dal paese quanti più afgani non allineati con il nuovo regime talebano.

Mattia Sorbi, inviato de la Repubblica, unico giornalista italiano presente a Kabul, fornirà una testimonianza 'live' della reale situazione in atto. A seguire, alle ore 12, 'Beyond the Border' verrà proiettato nell’ambito del Venice Production Bridge, l’evento organizzato dalla Biennale dedicato ai professionisti dell’industria cinematografica per favorire le attività commerciali nell’ambito della 78esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli