Bezos nello spazio il giorno dello sbarco sulla Luna

A 52 anni dalla fatidica discesa del primo uomo sulla Luna, Jeff Bezos celebra quel 20 luglio del 1969 con un colpo di genio. Domani, in occasione dello storico anniversario dell'Apollo 11, il fondatore del colosso dell'ecommerce Amazon e della società di voli spaziali Blue Origin porterà infatti in orbita due generazioni di turisti spaziali: il più giovane, l'olandese 18enne Oliver Daemen e la più anziana, la statunitense 82enne Wally Funk.

E se il ragazzo avrà presto una storia 'top' da raccontare sui social, la dama che Bezos ha invitato a bordo del New Shepard può vantare il titolo di 'più anziana astronauta della storia spaziale' visto che, negli anni '60, appena 22enne, aveva anche fatto domanda per entrare nel corpo astronauti della Nasa ma, a causa di un gender gap ancora in voga, non poté partecipare nemmeno alle selezioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli