Bianco (Fidia-Cida): 'Serve nuova classe dirigente per sviluppo Paese'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 nov. (Adnkronos/Labitalia) – "Fidia è al fianco di Cida per ritrovare e rilanciare il legittimo spazio di rappresentanza presso le istituzioni nell’interesse del Paese, e delinea le priorità: rinnovamento del patto generazionale tra le nuove leve di manager e quelle meno giovani; ricorrere alle competenze e alle esperienze consolidate dei manager delle imprese assicuratrici per progettare ed attuare nuovi modelli di previdenza e di sanità integrativa insieme alle istituzioni pubbliche; contribuire alla creazione di una nuova classe dirigente consapevole e in grado di fornire il proprio contributo nell’affrontare i cambiamenti epocali della nostra società". E' quanto dichiara Massimo Bianco, presidente di Fidia, una delle Federazioni aderenti a Cida, la rappresentanza della dirigenza e delle alte professionalità di tutti i settori socio produttivi, pubblici e privati, che oggi presso la Sala Sinopoli dell’auditorium Parco della Musica tiene la propria assemblea nazionale.