Bibbiano, Lega: Pd pilatesco, per noi vengono prima i minori

Pol/Luc

Roma, 4 dic. (askanews) - "Rinnoviamo la nostra fiducia nella magistratura e aspettiamo la fine delle indagini, pare - dalla lettura di articoli di stampa - prevista a breve. Constatiamo che il Pd usa la revoca delle misure cautelari nei confronti dell'ex sindaco di Bibbiano come specchietto per le allodole per dire che niente è successo e per discolparsi preventivamente, invece di avere a cuore il supremo e superiore interesse della trasparenza e della giustizia nei confronti dei minori e delle loro famiglie. A indagini ancora in corso, con 28 indagati, con nuovi filoni d'inchiesta aperti e intercettazioni raccapriccianti, bisognerebbe usare prudenza e aspettare che la giustizia faccia il suo corso, facendo chiarezza sul sistema degli affidi". Così Gianluca Vinci, parlamentare leghista e segretario della Lega Emilia.