Biden accusa l'ostruzionismo del Pentagono di mettere in pericolo la democrazia Usa

·1 minuto per la lettura

AGI - Il presidente Usa eletto, Joe Biden, sostiene che i vertici del Pentagono scelti da Donald Trump stanno bloccando la transizione alla nuova amministrazione, mettendo a rischio la sicurezza degli americani.

“A ora - ha spiegato Biden - non abbiamo tutte le informazioni necessarie riguardo le aree chiave per la sicurezza nazionale. Dal mio punto di vista, è estremamente irresponsabile”. “Ci serve - ha aggiunto - conoscere il budget pianificato dalla Difesa e dalle altre agenzie in modo da evitare fasi di confusione di cui potrebbero approfittare i nostri avversari”.

Intanto Donald Trump continua a rifiutarsi di concedere la vittoria al suo avversario. Il nuovo segretario alla Difesa, Chris Miller, sottolinea che gli incontri con lo staff di Biden sono stati interrotti per le festività, una decisione che sarebbe stata presa di comune accordo con i consiglieri di Biden che, però, hanno smentito questa versione. “In questi quattro anni abbiamo assistito al danneggiamento della leadership americana nel mondo, e delle nostre alleanze, a causa di una politica di isolamento. La verità è che nessuna sfida può essere vinta da alcun Paese se agisce da solo”.

Lo ha detto il presidente Usa eletto Joe Biden, parlando brevemente ai giornalisti dopo il vertice, in remoto, con i suoi consiglieri sulla sicurezza nazionale.