Biden ai Repubblicani: "Lasciate votare gli americani"

·1 minuto per la lettura

AGI - "Se avete idee migliori, non avete niente da nascondere. Lasciate la gente votare". È uno dei passaggi del discorso del presidente Usa, Joe Biden, in occasione del 56esimo anniversario del 'Bloody Sunday', gli incidenti del '65 durante i quali 600 attivisti dei diritti civili vennero picchiati dall'esercito a Selma, Alabama, mentre marciavano per rivendicare il diritto di voto.

"Nel 2020 - aggiunge Biden - anche in mezzo alla pandemia hanno votato più americani che mai. Invece di celebrare questa potente dimostrazione di voto, abbiamo visto un'insurrezione senza precedenti contro Capitol Hill e un brutale attacco alla nostra democrazia". "Quarantatrè Stati - ha aggiunto - hanno introdotto più di 250 progetti di legge per rendere difficile il voto al popolo americano. Non possiamo lasciare che tutto questo accada. Oggi firmo un ordine esecutivo per rendere più facile registrarsi e migliorare l'accesso al voto. Ogni elettore deve poterlo fare e il suo voto deve essere conteggiato".

Biden ha fatto anche un riferimento al senatore John Lewis, icona dei diritti civili scomparso l'anno scorso. "Pochi giorni prima che morisse - ha detto il presidente - Io e Jill (la moglie, ndr) andammo a trovarlo. Gli chiedemmo come stesse. Lui, invece, di manifestare la sua preoccupazione sul suo stato di salute, ci disse di concentrarci sul lavoro da fare per curare e unificare il Paese, e su ciò che significa essere americani".