Biden: chi non accetta sconfitta al voto porta Usa verso il caos

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 nov. (askanews) - Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha lanciato un avvertimento a meno di una settimana dalle elezioni di Midterm a tutti i candidati che rifiuteranno di accettare la sconfitta accusando l'ex presidente Donald Trump di seminare un clima di minacce contro i candidati repubblicani: "Questa è la strada verso il caos in America. È senza precedenti. È illegale. Ed è antiamericano".

Parlando alla Union Station di Washington, a pochi chilometri da dove i sostenitori di Trump hanno lanciato l'assalto al Campidoglio ha esortato gli americani a unirsi contro la "violenza politica" nel voto dell'8 novembre. E poi, senza mai nominare Trump, ma chiamandolo "l'ex presidente sconfitto", ha dichiarato che i supporter del miliardario stanno diffondendo "menzogne di cospirazione e malizia".

Il controllo di entrambe le camere del Congresso e sono in bilico nelle elezioni della prossima settimana. La maggior parte dei sondaggi suggerisce che i Repubblicani otterranno il controllo della Camera dei rappresentanti, mentre il Senato è molto incerto.

Biden ha anche cercato di collegare la retorica elettorale di Trump all'aggressione contro il marito della presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi: la "grande bugia di Trump, secondo cui le elezioni del 2020 erano state rubate", è stata la forza trainante sia dell'assalto all'82enne Paul Pelosi che della rivolta del Campidoglio degli Stati Uniti: "È una bugia che ha alimentato il pericoloso aumento della violenza politica e dell'intimidazione degli elettori negli ultimi due anni".

I repubblicani hanno reagito alle osservazioni di Biden sostenendo che sta cercando di distrarre gli americani dai suoi bassi indici di approvazione e dall'inflazione statunitense: il leader della minoranza repubblicana alla Camera Kevin McCarthy ha twittato che "il presidente Biden sta cercando di dividere e deviare in un momento in cui l'America ha bisogno di unirsi, perché non può parlare delle sue politiche che hanno fatto aumentare il costo della vita".