Biden compie 79 anni, tra elettori crescono dubbi su salute fisica e mentale

·1 minuto per la lettura

Crescono in modo significativo i dubbi tra gli elettori americani sulla salute fisica e sull'idoneità mentale di Joe Biden, che con i 79 anni che compirà sabato prossimo è il presidente più anziano mai arrivato alla Casa Bianca. E' questo il quadro che emerge dal sondaggio pubblicato oggi da Politico che, oltre a confermare che la popolarità del presidente è scesa ai minimi storici, con un tasso di approvazione del 44% e di disapprovazione del 53%, indica che solo il 40% degli elettori crede il presidente "goda di buona salute", contro il 50% che non lo crede.

Nell'ottobre del 2020, nel mezzo della campagna elettorale in cui Donald Trump, che di anni ne ha 75, ha attaccato l'avversario democratico per l'età e poca lucidità soprannominandolo "Sleepy Joe", la netta maggioranza degli elettori, con un margine di 19 punti, pensava che Biden godesse di nuova salute.

Per quanto riguarda poi l'idoneità mentale, il sondaggio mostra come gli elettori siano divisi, con una leggera maggioranza, il 48%, che non lo considera idoneo contro il 46% che invece crede nella lucidità mentale del presidente. Anche qui la differenza è netta dal sondaggio di un anno fa, quando la maggioranza degli elettori credeva che fosse idoneo mentalmente con un margine di 21 punti. Nonostante gli strateghi democratici insistano nel dire che "in generale a credere queste cose sono sostenitori di Trump o persone esposte alla macchina della disinformazione dell'estrema destra", il sondaggio sottolinea che anche la netta maggioranza degli elettori indipendenti, con un margine di 23 punti, ora pensa che Biden non sia mentalmente idoneo ad essere presidente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli