Biden conquista 306 grandi elettori, Trump 232, Nel 2016 stessi numeri, all'inverso

·1 minuto per la lettura

AGI - Dieci giorni dopo l'Election Day, il conteggio delle schede in Usa continua ma tutti gli Stati hanno ora assegnati, in base alle previsioni dei grandi network americani, i loro grandi elettori: il presidente eletto, Joe Biden, ne ha conquistati 306 (per aggiudicarsi la Casa Bianca ne bastano 270), mentre il presidente uscente, Donald Trump, ne ha ottenuti 232.

LEGGI ANCHE: Trump: "Vaccino da aprile. Lockdown? Non con questo presidente..."

Curiosamente è lo stesso risultato che nel 2016, ma con attribuzione inversa: 4 anni fa, la democratica Hillary Clinton uscì sconfitta con 232 grandi elettori rispetto ai 306 conquistati da Trump.

Oltre alla Georgia-Stato tradizionalmente repubblicano, che i democratici non vincevano dal 1992, diventato 'blu' sulla spinta del voto afroamericano e dove comunque è già cominciato il riconteggio dei voti- Biden ha ribaltato anche il risultato in altri 4 Stati vinti da Trump nel 2016: Arizona, Michigan, Pennsylvania e Wisconsin.

LEGGI ANCHE: Conte sente Biden: "Forte volontà di collaborare"

VIDEO - Usa 2020, autorità federali: “Le elezioni più sicure di sempre”

Georgia a Biden e North Carolina a Trump

Il candidato democratico, Joe Biden, si è aggiudicato la Georgia (16 elettori). Mentre il presidente Donald Trump ha vinto in North Carolina (15 elettori). Lo riferiscono i grandi network americani. Nel totale Biden vince le elezioni con 306 grandi elettori e Trump si ferma a 232.

LEGGI ANCHE: Elezioni Usa, legali Trump ritirano causa in Arizona

Campagna Trump ritira causa in Arizona

La campagna del presidente Usa, Donald Trump, ha ritirato la causa legale in Arizona dopo che è stata assegnata la vittoria nello Stato al presidente eletto, Joe Biden. La decisione arriva dalla constatazione della campagna di Trump che anche un riconteggio dei voti non cambierebbe l'esito.