Biden conquista 306 grandi elettori, Trump 232, Nel 2016 stessi numeri, all'inverso

·1 minuto per la lettura

AGI - Dieci giorni dopo l'Election Day, il conteggio delle schede in Usa continua ma tutti gli Stati hanno ora assegnati, in base alle previsioni dei grandi network americani, i loro grandi elettori: il presidente eletto, Joe Biden, ne ha conquistati 306 (per aggiudicarsi la Casa Bianca ne bastano 270), mentre il presidente uscente, Donald Trump, ne ha ottenuti 232.

LEGGI ANCHE: Trump: "Vaccino da aprile. Lockdown? Non con questo presidente..."

Curiosamente è lo stesso risultato che nel 2016, ma con attribuzione inversa: 4 anni fa, la democratica Hillary Clinton uscì sconfitta con 232 grandi elettori rispetto ai 306 conquistati da Trump.

Oltre alla Georgia-Stato tradizionalmente repubblicano, che i democratici non vincevano dal 1992, diventato 'blu' sulla spinta del voto afroamericano e dove comunque è già cominciato il riconteggio dei voti- Biden ha ribaltato anche il risultato in altri 4 Stati vinti da Trump nel 2016: Arizona, Michigan, Pennsylvania e Wisconsin.

LEGGI ANCHE: Conte sente Biden: "Forte volontà di collaborare"

VIDEO - Usa 2020, autorità federali: “Le elezioni più sicure di sempre”

Georgia a Biden e North Carolina a Trump

Il candidato democratico, Joe Biden, si è aggiudicato la Georgia (16 elettori). Mentre il presidente Donald Trump ha vinto in North Carolina (15 elettori). Lo riferiscono i grandi network americani. Nel totale Biden vince le elezioni con 306 grandi elettori e Trump si ferma a 232.

LEGGI ANCHE: Elezioni Usa, legali Trump ritirano causa in Arizona

Campagna Trump ritira causa in Arizona

La campagna del presidente Usa, Donald Trump, ha ritirato la causa legale in Arizona dopo che è stata assegnata la vittoria nello Stato al presidente eletto, Joe Biden. La decisione arriva dalla constatazione della campagna di Trump che anche un riconteggio dei voti non cambierebbe l'esito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli