Biden ottiene la nomination dai democratici

presidenziali-usa-2020-biden

Con un’incredibile rimonta è Joe Biden a conquistare la palma di candidato Dem per le presidenziali Usa 2020. È lui, infatti, il profilo scelto dai Democratici americani per poter lanciare la sfida a Donald Trump il prossimo novembre. A quattro anni dalla sua nomina come Presidente degli Stati Uniti, infatti, il Tycoon deve difendere la sua posizione alla Casa Bianca. Per farlo dovrà battere il rivale Joe Biden, profilo già noto al mondo della politica americana.

Sì, perché Joe Biden è stato vicepresidente durante il mandato di Barack Obama. E adesso potrebbe ottenere l’agognato posto alla Casa Bianca riuscendo a superare Donald Trump nelle presidenziali Usa 2020 in programma il prossimo novembre. Biden è riuscito a ottenere la candidatura grazie alla vittoria dello scorso 2 giugno: si è presentato con circa 1.550 delegati e se ne è aggiudicati almeno 441 sui 479 in palio. Per assicurarsi la nomination serviva un quorum di 1.991 delegati.

Presidenziali Usa 2020: Biden vs Trump

Joe Biden esulta per la vittoria e in una nota promette ‘battaglia democratica’ per poter riportare i Dem alla Casa Bianca e sconfiggere Donald Trump. “È stato un onore competere con un gruppo di candidati tra i più talentuosi che il Partito democratico abbia mai messo in campo. Sono orgoglioso di poter dire che andiamo alle elezioni generali con un partito unito”.

Ma Biden traccia già la strada per il prossimo 3 novembre, data segnata in rosso sul calendario politico in virtù delle Presidenziali Usa 2020 (salvo rinvii causati dalla pandemia da Coronavirus): “Dedicherò ogni giorno a combattere per guadagnare il voto degli americani in tutta questa grande nazione, in modo tale da poter vincere insieme la battaglia per l’anima del Paese, e assicurare che mentre ricostruiamo l’economia nessuno sia lasciato indietro”.