Biden rincuorato dall’appello di Putin sul clima

·1 minuto per la lettura
featured 1295696
featured 1295696

Milano, 23 apr. (askanews) – “Grazie a tutti, a tutti i leader mondiali, abbiamo fatto dei progressi. Questo summit è un inizio sulla strada di Glasgow” al summit sul clima COP26 (1-12 novembre 2021).

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si è detto rincuorato dall’appello del presidente russo Vladimir Putin per gli sforzi di collaborazione sulla rimozione dell’anidride carbonica per combattere il cambiamento climatico, e non vede l’ora di lavorare con la Russia.

Biden, parlando il secondo e ultimo giorno del vertice virtuale sul cambiamento climatico, organizzato dagli Usa, ha affermato che sono già stati compiuti grandi progressi, ma sono necessari ulteriori sforzi da parte dei governi e del settore privato per garantire una transizione graduale verso un futuro di energia pulita.

“Quando investiamo nella resilienza climatica e nelle infrastrutture, creiamo opportunità per tutti”, ha affermato Biden. Inoltre la lotta ai cambiamenti climatici può essere anche una fonte di guadagno. “È un’opportunità per creare milioni di posti di lavoro ben pagati nel mondo. È una sfida per ogni Paese, creare una nuova industria e investire in innovazione accelerando lo sviluppo delle tecnologie. È uno sforzo fondamentale che ogni Paese deve compiere”.

Un obiettivo superiore insomma che riesce a far guardare oltre i dossier divisivi, e potrebbe dimostrarsi con l’attuale amministrazione alla Casa Bianca un vero punto d’incontro mondiale. Nell’interesse di tutti.

Servizio di Cristina Giuliano

Montaggio di Linda Verzani

Immagini Us Department of State