Biden sceglie Rachel Levine, transgender, come sottosegretaria alla Sanità

Giulia Belardelli
·Giornalista, HuffPost
·1 minuto per la lettura
Dr. Rachel Levine (Photo: Daniel Shanken / Reuters)
Dr. Rachel Levine (Photo: Daniel Shanken / Reuters)

Joe Biden ha nominato assistant secretary della Sanità Rachel Levine, che sarà quindi la prima persona transgender ad essere confermata ad un incarico federale dal Senato. La pediatra è stata nominata nel 2017 dal governatore Tom Wolf segretario alla Sanità della Pennsylvania dove in questi mesi è stata il volto della risposta dello stato alla pandemia di Covid.

“Dr. Rachel Levine porterà la stabile leadership e l’ampia conoscenza di cui abbiamo bisogno per affrontare la pandemia, a prescindere dalla razza, religione, orientamento sessuale, identità di genere o disabilità”, ha dichiarato Biden sottolineando che quella di Levine è “una scelta storica e profondamente qualificata per aiutare a guidare l’impegno sanitario della nostra amministrazione”.

Biden ha nominato segretario alla Sanità Xavier Becerra, un esponente democratico ispanico, e ha assemblato una squadra, che sarà coordinata da Jeff Zients, per la risposta al coronavirus con specialisti ed esperti epidemiologici. Anche Anthony Fauci, il direttore National Institute of Allergy and Infectious Diseases, continuerà a lavorare in stretto coordinamento con l’amministrazione Biden.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.