Biden: Usa non vogliono nuovi scontri con Cina e Russia

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 29 apr. (askanews) - Il presidente americano Joe Biden ha dichiarato nel suo discorso al Congresso di non essere in cerca di uno scontro con la Russia o la Cina ma di voler concentrare i propri sforzi sulla diplomazia.

"Siamo in lotta con la Cina e altre nazioni per conquistare il 21esimo secolo. Gli autocrati che prendono il controllo delle democrazie non possono competere", ha aggiunto. Biden ha anche dichiarato di aver dialogato approfonditamente con il presidente cinese Xi Jinping subito dopo l'inizio del mandato e di aver detto che gli Stati Uniti "accolgono i concorrenti e non cercano battaglie", ma nello stesso tempo "ho detto chiaramente che difenderemo gli interessi dell'America" contro "pratiche commerciali scorrette".

Biden ha aggiunto di aver detto a Xi che gli Stati Uniti "manterranno una presenza militare ampia nell'Indo-Pacifico come facciamo con la Nato in Europa non per iniziare una battaglia ma per evitarla".

Come per la Cina, Biden ha sottolineato che non intende peggiorare le relazioni con la Russia. "Ho detto chiaramente a Putin che non cerchiamo un'escalation ma che le loro azioni possono avere conseguenze".