Biden vieta investimenti Usa in varie società cinesi difesa e tech

·1 minuto per la lettura
Il presidente Usa Joe Biden durante un discorso al South Court Auditorium alla Casa Bianca

WASHINGTON (Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha firmato ieri un ordine esecutivo che vieta alle società statunitensi di investire in decine di aziende cinesi con presunti legami con i settori della difesa o delle tecnologie per la sorveglianza.

Il dipartimento del Tesoro applicherà e aggiornerà "su base continuativa" la nuova lista di circa 59 società, che vieta di acquistare o vendere strumenti finanziari disponibili sul mercato connessi alle società comprese nella lista, e sostituisce una precedente lista del dipartimento della Difesa, secondo quanto riferito da funzionari dell'amministrazione Usa ai giornalisti.

L'ordine impedisce che gli investimenti statunitensi offrano supporto al complesso dell'industria militare cinese, nonché ai programmi di ricerca e sviluppo in ambito militare, dell'intelligence e della sicurezza, si legge nell'ordine di Biden.

"In aggiunta, ritengo che l'utilizzo della tecnologia di sorveglianza cinese al di fuori della Repubblica Popolare Cinese e lo sviluppo o l'uso della tecnologia di sorveglianza cinese per facilitare la repressione o gravi violazioni dei diritti umani costituiscano delle minacce inusuali e straordinarie", ha detto Biden.

Alcune grandi aziende cinesi incluse nella precedente lista stilata dal dipartimento della Difesa sono state incluse nella lista aggiornata. Tra di esse Aviation Industry Corp of China (Avic), China Mobile Communications Group, China National Offshore Oil Corp (Cnooc), Hangzhou Hikvision Digital Technology Co, Huawei Technologies e Semiconductor Manufacturing International (Smic).

Smic ha un ruolo chiave nello sviluppo dell'industria dei semiconduttori in Cina.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli