Biden: “Voto decisivo contro violenti e negazionisti elettorali”

featured 1667537
featured 1667537

New York, 7 nov. (askanews) – Quello delle elezioni di metà mandato che si terranno domani negli Stati Uniti è un voto cruciale, che definirà in che direzione andrà l’America nei prossimi 20 anni: a dirlo è il presidente degli Stati Uniti Joe Biden in un comizio elettorale a New York a sostegno della governatrice democratica dello stato omonimo, Kathy Hochul. Biden ha parlato di due tendenze inquietanti fra i repubblicani da quando Trump è salito al potere nel 2016 e successivamente ha perso le elezioni del 2020: quella a negare i risultati delle elezioni in cui perdono, sostenendo che ci sarebbero brogli, e quella a minimizzare azioni violente come l’assalto al Congresso del 6 gennaio 2020, in cui morirono cinque persone e centinaia rimasero ferite. Per ritrovare atteggiamenti politici così violenti ed eversivi, secondo il presidente, bisogna tornare alla Guerra Civile (la Guerra di Secessione del 1861-65) che insanguinò gli Stati Uniti.