Biden: "Zelensky non ascoltò allarme Usa su invasione"

(Adnkronos) - Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky "non voleva dare ascolto" agli avvertimenti americani alla vigilia dell'invasione russa del suo paese. A dichiararlo durante un evento di raccolta fondi che si è svolto a Los Angeles, è stato il presidente americano Joe Biden, ricordando che "molti pensavano che io esagerassi" nel lanciare l'allarme su un attacco russo contro l'Ucraina prima che questo iniziasse.

"So che molte persone pensavano che stessi esagerando, ma sapevo, e avevamo dati" secondo cui Putin "avrebbe varcato il confine". "Non c'erano dubbi. E Zelensky non voleva a sentirlo, né molte altre persone", ha dichiarato. Biden ha poi accusato Putin di "cercare di cancellare la cultura, la nazione" ucraina.

Le parole di Biden "certamente hanno bisogno di una spiegazione". Lo ha detto il portavoce presidenziale ucraino Serhii Nykyforov dopo che i media hanno riportato le dichiarazioni fatte dal presidente americano durante un ricevimento per la raccolta dei fondi la notte scorsa a Los Angeles.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli