Bielorussia: Draghi, 'migranti usati come strumento politica estera'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 nov. (Adnkronos) – "Non ho avuto notizie di un vertice straordinario" sulla crisi dei migranti al confine tra Bielorussia e Polonia, "ma diciamo, gentilmente, che viene fatto uso dei migranti come strumento di politica estera". Lo ha detto il premier Mario Draghi, al termine dell'incontro a Palazzo Chigi con il primo ministro della Repubblica d’Albania, Edi Rama.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli