Bielorussia, l'opposizione non siederà nel nuovo parlamento

Orm

Roma, 18 nov. (askanews) - Le elezioni legislative in Bielorussia hanno rafforzato de facto il regime del presidente Alexander Lukashenko, che si ritrova con un nuovo parlamento dove siederanno solamente deputati a lui fedeli. L'opposizione, che in precedenza aveva due seggi nella camera bassa, infatti, non è riuscita ad ottenere l'elezione di alcun deputato.

I dati preliminari ufficiali pubblicati oggi dalla Commissione elettorale centrale e riportati dall'agenzia Bweta mostrano che i partiti fedeli a Lukashenko vanno ad occupare tutti i 110 seggi della Camera dei Rappresentanti. (Segue)