Bielorussia Polonia, Londra invia i genieri al confine

·1 minuto per la lettura

La Gran Bretagna ha inviato una decina di genieri in Polonia, per aiutare le forze di Varsavia a tenere sotto controllo il confine con la Bielorussia, dove, oltre il filo spinato, il regime di Minsk nei giorni scorsi ha fatto arrivare duemila profughi che vogliono entrare nell'Unione europea. Su richiesta del governo polacco, i militari trascorreranno, da oggi, alcuni giorni in Polonia per stabilire se è possibile riparare o rafforzare la barriera al confine. Il ministero della Difesa a Londra ha precisato che la missione è solo di "supporto ingegneristico". "Gran Bretagna e Polonia hanno una lunga storia di amicizia e sono alleati Nato. Un gruppo ristretto di personale militare è stato dispiegato in seguito a un accordo con il governo polacco per esplorare come poter fornire supporto ingegneristico per affrontare la situazione in corso al confine con la Bielorussia", ha spiegato il ministero.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli