Biennale Arte, la poesia del gioco: Alys nel padiglione belga

featured 1631783
featured 1631783

Venezia, 20 lug. (askanews) – I giochi dei bambini, dall’Iraq ai

suburbia di Ciudad Juarez in Messico, dal Congo alla Svizzera,

per raccontare un’infanzia che, nonostante tutto, non rinuncia a

se stessa, almeno in certi momenti. Il padiglione del Belgio alla

Biennale d’arte ospita “The Nature of Game” di Francis Alys, un

progetto che parla di libertà anche nei contesti più difficili e

che poeticamente ci avvicina alla rappresentazione

dell’irrappresentabile. Una partecipazione nazionale che

certifica la forza del lavoro di uno degli artisti più rilevanti

del nostro tempo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli