Bilaterale Italia-Francia, la dichiarazione congiunta - Clima

red/Mgi

Roma, 27 feb. (askanews) - "Il salto di qualità nella collaborazione bilaterale si colloca sullo sfondo della sfida epocale dei cambiamenti climatici, che rappresenta oggi un tema prioritario per lo sviluppo di progetti e iniziative di collaborazione, a partire dalla CoP 26, nel cui quadro l'Italia organizzerà un evento per i giovani e la Pre CoP, nonché un evento ministeriale dedicato al tema dell'adattamento e del contrasto agli effetti dei cambiamenti climatici nel Continente africano:" è quanto si legge nella dichiarazione congiunta emessa al termine del XXXV vertice intergovernativo italo-francese, svoltosi oggi a Napoli.

L'Italia e la Francia intendono accelerare la transizione verso la neutralità climatica al 2050, sostenendo il Patto verde per l'Europa presentato dalla Commissione europea e che dovrà essere un motore di crescita sostenibile, d'innovazione e d'impiego. I due Paesi desiderano inoltre che l'Unione europea stabilisca quanto prima il nuovo obiettivo di riduzione delle emissioni di CO2 al 2030, che dovrà essere rialzato (ad almeno il 50% e verso il 55% in funzione dello studio d'impatto)": (Segue)