Bilaterale Meloni-Erdogan, i due leader hanno parlato di difesa, immigrazione ed energia

Meloni ed Erdogan
Meloni ed Erdogan

Tra l’Italia e la Turchia, come anche Erdogan ha fatto sapere, i rapporti non erano più quelli di un tempo. Tutto questo è avvenuto dopo l’ultimo governo di Silvio Berlusoni, leader di Forza Italia. Con Giorgia Meloni a guidare l’esecutivo le cose potrebbero cambiare.

Meloni incontra Erdogan: il dossier sulla difesa

Al margine del G20 di Bali, Meloni incontra Erdogan e, il bilaterale ha trattato tematiche importanti come difesa, immigrazione ed energia. Un dossier definito molto serio e prioritario è quello relativo al sistema di difesa missilistico Samp-T per il quale Meloni aveva detto che c’erano stati alcuni rallentamenti. Tale sistema di difesa coinvolge anche la Francia. A tal proposito il presidente della Turchia ha dichiarato:

“Del programma Samp-T ho parlato sia con il presidente francese che con il premier italiano. Meloni mi ha detto che vi sono stati problemi tecnici e ha manifestato la volontà di risolvere l’impasse nel più breve tempo possibile. Il nostro primo incontro è stato molto serio e risoluto, soprattutto per quanto riguarda l’ambito della Difesa”

Il dossier sull’immigrazione e sull’energia

Tra gli altri argomenti trattati da Meloni ed Erdogan c’è quello dell’immigrazione. La Turchia è pronta ad appoggiare le strategie italiane, mirate ad intervenire con accordi tra Stati del Nord Africa. Tra le Nazioni principali con cui negoziare c’è la Libia. In questo caso Erdogan ha parlato di impressioni positive. Per quanto riguarda l’energia, Erdogan ha rilasciato solo un commento che è lo stesso della questione immigrazione; non è sceso nei dettagli.

LEGGI ANCHE: Meloni parla al G20: “L’impatto della guerra è stato devastante”