Bilaterale Patuanelli-Woijciechowski: Nutriscore è improponibile

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 22 mar. (askanews) - "Ho voluto sottolineare ancora, anche se non è responsabilità del commissario all'Agricoltura, la netta contrarietà dell'Italia al tema del Nutriscore. Per le nostre tipicità pensare di adottare l'etichetta nutrizionale a semaforo è inaccettabile ed improponibile: la rifiuteremo e conveceremo altri paesi a fare lo stesso e stiamo cercando di allargare il fronte del no anche alle associazioni di categoria". Lo ha detto il ministro delle Politiche Agricole, Stefano Patuanelli, al termine di un incontro con il Commissario europeo all'Agricoltura Woijciechowski. Oggi e domani Patuanelli sarà a Bruxelles per partecipare ai lavori del Consiglio Agricoltura e Pesca della UE.

E, nel giorno in cui si celebra la giornata mondiale dell'acqua, Patuanelli ha voluto sottolineare come Nutriscore e acqua siano due temi legati, perchè "proprio il Nutriscore va incontro a tutti quei cibi iper-trasformati, che portano a un maggiore consumo di acqua, energia e trasporti e quindi a un maggiore impatto sull'ambiente".

Oltre al Nutriscore, sul tavolo dell'incontro bilaterale anche la sfida della nuova Pac. "Ogni percorso di transizione ha bisogno di strumenti flessibil e dei tempi giusti - ha detto Patuanelli - questo bisogna garantirsi nella nuova Pac. Ovvero, che nel rapporto tra strategia nazionale-regionale e l'europa si possa garantire a ciascuno il raggiungimento degli obiettivi con strumenti che si adattino alla propria tipologia produttiva".