Bill Clinton e la Lewisky: “L’ho fatto per combattere l’ansia”

Bill Clinton parla della Lewinsky

Nel documentario dedicato alla vita di sua moglie Hillary, Bill Clinton parla dell’affaire con la Lewinsky giustificando il tradimento consumato per via dell’ansia che lo stava distruggendo. Il famoso scandalo del “Sexgate” torna sulla bocca di tutti dopo le dichiarazioni scottanti dell’ex Presidente degli Stati Uniti.

Bill Clinton si confessa

Ai tempi, Monica Lewinsky era una tirocinante di 22 anni, quando ebbe una relazione clandestina con Bill Clinton. La vicenda, che ormai il mondo conosce come “storica”, divenne un vero e proprio scandalo internazionale a stelle e strisce.

Di recente è stato diffuso una docu-serie incentrata su Hillary Clinton, che ha annunciato il suo rifiuto alla candidatura come Presidente degli Stati Uniti. In uno dei quattro episodi, Bill confessa la motivazione principale del tradimento: placare la sua ansia e i problemi personali che lo affliggevano.

Al reporter che lo intervista, racconta: “Mi sentii orribile. Il contraccolpo mediatico rese Monica la donna più umiliata del mondo. A mia moglie raccontai esattamente cosa fosse successo e quando, mi rispose che avrei dovuto dirlo a mia figlia. Lo feci, fu tremendo”.

La Lewinsky era una distrazione

Interrogato sui perché della relazione con Monica Lewinsky, l’ex presidente risponde che le pressioni alla Casa Bianca erano troppe, si sentiva barcollare e la giovane tirocinante era “qualcosa che ti distrae”, una sorta di scacciapensieri, insomma.

Bill Clinton, ora 73enne, parla inoltre del periodo in cui si rivolse a dei consulenti specializzati per affrontare la terapia di coppia: un male necessario, un momento difficile ma utile a tutta la famiglia, Chelsea compresa.

“La vita di tutti è fatta di pressioni, delusioni e paure. Ho fatto di tutto per controllare e combattere le mie ansie per anni. Ora sono una persona completamente diversa”, dice Clinton, definendo la sua scappatella come “la cosa più stupida di sempre, ingiustificabile“.