Billi(Lega): Gran Bretagna ritira candidatura tribunale brevetti

Adm
·1 minuto per la lettura

Roma, 21 lug. (askanews) - Ora che la Gran bretagna ha ritirato la propria candidatura per il Tribunale dei brevetti l'Italia diventa "essenziale" e non deve "farsi trovare impreparata". Lo dice Simone Billi, parlamentare della Lega eletto nella circoscrizione Europa. "Il Comitato preparatorio - dice Billi - ha annunciato che il Regno Unito ha ritirato ufficialmente la propria candidatura per partecipare al Tribunale Unificato dei Brevetti. Questo un altro passo che faciliter la ratifica da parte della Germania e l'implementazione di questo nuovo sistema". "Adesso l'Italia essenziale per l'avvio del Tribunale, poich diventa uno dei Paesi la cui ratifica necessaria, insieme a Francia e Germania" conclude il deputato della Lega "il nostro Paese non deve farsi trovare impreparato, facendo leva sulla propria posizione di forza."