Bimba di 6 anni si ferisce al parco di Acilia, ferite troppo gravi: amputato un dito

Incidente Gonzaga
Incidente Gonzaga

Gli inquirenti stanno indagando sul caso della bimba a cui i medici hanno dovuto amputare un dito per l’impossibilità di ricucire le ferite: la piccola stava giocando con un’amica nel parco nel quartiere Centro Giano, in via Melicuccà (Acilia), quando l’indice della mano sinistra le è rimasto incastrato in una giostra girevole. Nei prossimi giorni i genitori sporgeranno denuncia.

Bimba ferita al parco di Acilia

I fatti hanno avuto luogo nel pomeriggio di sabato 21 maggio 2022. Secondo quanto ricostruito, le due amichette sono salite su una di quelle giostre che si azionano manualmente girando il volante che si trova al centro. Una delle due piccole ha però perso l’equilibrio e rischiato di cadere, motivo per cui l’altra ha tentato di afferrarla e si è sbilanciata. Per non finire a terra, si è tenuta stretta con la mano al bordo, dove scorre una specie di binario.

É proprio qui che è avvenuto l’incidente: il dito è finito sotto ed è stato letteralmente tranciato. La bimba ferita è stata portata subito all’ospedale Grassi, ma i medici hanno deciso di trasferirla in un centro specializzato nelle ricostruzioni di arti danneggiati. I medici hanno però potuto fare poco: la lesione si è rivelata troppo grave e non hanno potuto far altro che procedere con l’amputazione.

Bimba ferita al parco di Acilia: indagini in corso

Sul caso sta indagando la polizia di Ostia, diretta da Antonino Mendolia. Gli inquirenti hanno ascoltato i testimoni presenti sul posto, ovvero i familiari delle due piccole, e a breve verbalizzeranno anche la denuncia dei genitori della bambina. Nel frattempo verrà acquisita la documentazione relativa al parchetto per accertare che le giostre rispettassero tutte le misure di sicurezza. Andrà infatti stabilito se si sia trattato di un drammatico incidente o se alla base ci sia una negligenza amministrativa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli