Bimba ingerisce droga: ricoverata in gravi condizioni

bimba ingerisce droga

Storia drammatica che arriva dai sobborghi della città di Foggia, in Puglia. Una bimba di un anno si trova attualmente ricoverata in gravissime condizioni nel reparto di rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia. La causa è da ricondurre all’ingestione accidentale di droga, molto probabilmente cannabinoidi. Attualmente la piccola si trova in coma farmacologico.

In base a quanto trapelato da diverse fonti investigative, la vicenda si sarebbe verificata ieri sera, giovedì 10 Ottobre 2019. I genitori, una coppia di nomadi di nazionalità croata, lei di 34 anni lui di 39 anni, non appena si sono accorti di quanto successo, l’hanno immediatamente portata in ospedale per poter cercare di fare il possibile per salvarla.

Bimba ingerisce droga

I medici che l’hanno presa in cura hanno subito capito la gravità della situazione. La bimba, infatti, era arrivata in ospedale già priva di conoscenza. I medici hanno istantaneamente iniziato a fare tutte le cure del caso ed avviato gli accertamenti necessari per stabilire se la piccola avesse ingerito qualche sostanza stupefacente. E così si è rivelato.

Nel frattempo, i medici hanno informato i Carabinieri di quanto successo. I militari sono andati subito a perquisire l’abitazione dei genitori, il luogo dove la bambina ha ingerito la sostanza. La famiglia abita in una roulotte in località incoronata, una borgata alla periferia di Foggia. Le forze dell’ordine, però, non hanno trovato nessuna altra traccia di droga. Al momento, la posizione della coppia si trova al vaglio degli inquirenti. Le indagini continuano, nella speranza che la piccola possa salvarsi.