Bimba investita da pirata della strada, è gravissima

bimba investita

Gravissimo incidente nel casertano, a Mondragone, dove una bambina è stata investita da un pirata della strada e versa ora in condizioni gravissime al Santobono di Napoli. Stando a quanto emerso, la piccola, 8 anni, stava camminando insieme ai genitori lungo il litorale, quando all’improvviso l’auto è piombato su di loro travolgendoli per poi scappare senza prestare soccorso. Solo più tardi l’uomo, bloccato dai Carabinieri, si è costituito ammettendo di essere lui l’investitore.

Bimba investita da pirata

L’ha travolta e si è dato alla fuga senza prestare soccorso. E’ quanto ha compiuto un 47enne di Secondigliano sabato pomeriggio a Mondragone. La vittima dell’incidente, una bambina di origine ucraina versa ora in condizioni gravissime al Santobono di Napoli, mentre lui si è costituito presso la Stazione dei militari di Casavatore, a Napoli. I militari avevano infatti individuato la vettura, e, sentendosi ormai alle strette, il 47enne ha deciso di confessare. A seguito degli accertamenti, è risultato essere sotto l’effetto di stupefacenti ed è stato sottoposto al regime di arresti domiciliari.

Era in vacanza

Stando alle prime ricostruzioni, la piccola, ucraina, si trovava in vacanza in Italia con i genitori. Proprio con loro sabato pomeriggio stava facendo una tranquilla passeggiata, quando è accaduto il peggio. L’auto è piombata sulla famiglia prima di continuare la propria corsa lasciando la piccola sull’asfalto. Immediati i soccorsi che l’hanno trasportata al Santobono di Napoli, dove è tuttora ricoverata dopo essere stata sottoposta a intervento chirurgico. Per i medici la piccola è ancora in pericolo di vita. Le forze dell’ordine nel frattempo si sono occupate di compiere i controlli sull’uomo e sul veicolo, risultato essere sprovvisto di assicurazione e revisione.