Bimba migrante salvata dalla Guardia Costiera: i commenti sul web

bimba migrante salvata

La Guardia Costiera ha diffuso un video che mostra il salvataggio di un gruppo di migranti avvenuto il 23 novembre scorso al largo dell’isola dei Conigli a Lampedusa. Le immagini, come spesso accade, hanno diviso l’opinione pubblica tra chi ha provato pietà per una piccola bambina salvata dall’acqua gelida, e chi invece si è accanito contro i migranti con messaggi carichi di odio. Un marinaio si sarebbe infatti gettato in mare per recuperare la bambina, ma i commenti sono stati impietosi: “E gli orfani italiani?“.

Bimba migrante salvata

Le immagini del salvataggio in mare hanno scatenato l’odio sul web: “I bambini italiani chi li aiuta?“, oppure “Colpa della madre che l’ha portata su un barcone, mettendo a rischio la sua vita” e “Se fossero rimasti a casa loro non sarebbe successo“. I commenti hanno accompagnato le immagini della difficilissima operazione portata a termine dagli uomini della Guardia Costiera italiana a seguito dell’ennesimo naufragio in mare con vittime decine e decine di migranti in cerca di un porto sicuro.

I commenti sul web

Qualche utente ha fatto riferimento alla mafia che colpisce il sud Italia dicendo: “Ma i bambini napoletani o palermitani o di altre località poveri orfani di mafia chi li aiuta?“. Qualcun altro ha invece puntato il dito contro gli scafisti che porterebbero a bordo i bambini solo per impietosire le autorità e portare a termine la loro missione: “Pur di impietosire e rendere più efficace e solerte il trasbordo su una nave per l’Italia mettono sempre una manciata di bambini, che astuzia“. Non si sono poi risparmiati i commenti contro i genitori: “Complimenti alla madre che l’ha fatta andare in mezzo al mare” o ancora: “Sarebbe da togliere ai genitori“.