Bimba scomparsa nel New Jersey: stava giocando nel parco

dulce maria alavez

Un attimo prima stava giocando in un parco con il fratellino, un attimo dopo era scomparsa. Di Dulce Maria Alavez, una bimba di cinque anni del New Jersey si è persa ogni traccia. La piccola si trovava nel parco di Bridgeton insieme al fratellino di tre anni e al cuginetto di otto. La giovane mamma di 19 anni, Noema Alavez, si era allontanata di una trentina di metri per seguire il bimbo di otto anni, lasciando Dulce a mangiare un gelato con il fratellino. Al suo ritorno ha trovato il piccolo disperato. La bimba era scomparsa. In un primo momento la mamma ha pensato a un gioco tra i due, una sorta di nascondino, ma ben presto ha capito la gravità della situazione e ha chiamato alcuni parenti per perlustrare il parco.

Bimba scomparsa rapita con un furgone

Il parco di Bridgeton si estende per circa 1.500 acri e ospita al suo interno un canale e uno zoo. La famiglia, dopo le prime ricerche andate a vuoto, ha avvisato la polizia per setacciare tutta l’area. Purtroppo nonostante le ricerche a tappeto, ancora della piccola non vi è nessuna traccia. L’unica pista alla quale si è giunti finora ipotizza che un uomo, dalla carnagione chiara, abbia rapito la piccola dal parco e l’abbia rinchiusa dentro un furgone, un van rosso dai vetri oscurati, parcheggiato nei dintorni. Secondo la polizia l’uomo indossava dei pantaloni rossi e una camicia nera. La famiglia continua a sperare che le ricerche, ancora in corso in queste ore, possano riportare a casa la piccola Dulce.

Proprio ieri è stata resa nota l’incredibile storia di Yulia Gorina, rapita in Bielorussia quando aveva quattro anni e abbandonata in Russia dove venne adottata da un’altra famiglia. La giovane è riuscita a riabbracciare la famiglia d’origine dopo 20 anni dalla sua scomparsa.