Bimbo aggredito da scrofa a Corcolle ancora in prognosi riservata

Red/Apa

Roma, 7 ott. (askanews) - È giunto al Bambino Gesù alle 21.15 di ieri sera il bimbo di 2 anni aggredito da una scrofa presso un allevamento a Corcolle. Inizialmente ricoverato all'Ospedale di Tivoli, il bimbo è stato trasferito dal 118 in eliambulanza tramite l'Eliporto Vaticano. E' arrivato al Dipartimento di Emergenza e Accettazione del Bambino Gesù in condizioni gravissime, intubato e in stato di incoscienza. Il bambino presenta lesioni traumatiche multiple, in particolare a livello del viso e del collo. Nella notte è stato necessario stabilizzare il piccolo ed eseguire procedure chirurgiche in sala operatoria. Il bambino attualmente è sedato e in ventilazione meccanica. La prognosi è riservata, precisa l'ospedale.