Bimbo annega in piscina nel Napoletano: acquisite immagini lido

Psc

Napoli, 25 lug. (askanews) - Saranno soprattutto le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza del lido Kora, il locale di Lucrino a Pozzuoli (Napoli), a fare luce su quanto avvenuto la scorsa notte quando un bimbo di tre anni ha perso la vita annegando in piscina durante un ricevimento di matrimonio. Il bambino, originario di Maddaloni nel Casertano, avrebbe compiuto quattro anni a ottobre. Gli investigatori stanno ascoltando le persone presenti alla festa, compreso i genitori del piccolo e chi stava intrattenendo i bambini. Dalle prime informazioni raccolte dalla polizia che sta indagando, i genitori del bambino erano con l'altro figlio neonato. La mamma, infatti, lo stava allattando.

A dare l'allarme un animatore che ha visto il corpicino nell'acqua con il volto in giù. L'ambulanza del 118 ha trasferito il piccolo presso il vicino ospedale Santa Maria delle Grazie, intorno all'una, ma per lui non c'è stato nulla da fare.

Il magistrato ha disposto il sequestro della cartella clinica, della piscina e dell'area circostante, oltre alla salma sulla quale verrà disposta l'autopsia. Sotto sequestro anche le immagini della videosoreglianza interna alla struttura ricettiva.