Bimbo in coma, in corso certificazione morte cerebrale

webinfo@adnkronos.com

"Non presenta più perfusione sanguigna cerebrale" il bimbo di 5 mesi ricoverato in coma all'ospedale di Padova, dopo che sarebbe stato cullato troppo forte dalla madre. Lo riferisce all'AdnKronos Salute Giorgio Perilongo, direttore del Dipartimento Salute della donna e del bambino presso l'azienda ospedaliera padovana, sulla base degli esami condotti. "Questo - spiega - ci ha permesso di convocare la commissione che dovrà certificare la morte cerebrale" del piccolo, una valutazione che si basa su dati strumentali e clinici. "La commissione è già al lavoro", precisa il medico che definisce la situazione "irreversibile".