Bimbo di 6 anni cade dalla seggiovia: salvato da due maestri di sci

Bimbo cade da seggiovia

Paura a Brentonico, in Trentino, dove un bimbo veronese di 6 anni è scivolato e caduto dalla seggiovia. A salvargli la vita sono stati un medico e due maestri di sci che sono riusciti ad evitare il precipitare della situazione.

Bimbo cade dalla seggiovia

L’episodio è avvenuto giovedì 2 gennaio 2020 sulla pista Montagnola. Il bimbo era seduto vicino a due adulti, amici di famiglia a quanto si apprende, su una seggiovia a quattro posti. Dopo pochi secondi di viaggio, il piccolo è scivolato sul sedile mentre il mezzo si trovava ad un’altezza dal suolo di più di dieci metri. Uno dei passeggeri, un medico che esercita la sua professione nel trevigiano, è riuscito ad afferrarlo per il bavero della tuta da sci, impedendo che cadesse.

Lo ha trattenuto per diversi secondi mentre il bimbo rimaneva sospeso nel vuoto, iniziando ad urlare per attirare l’attenzione e chiedere aiuto. Mancavano infatti ancora un paio di minuti al completamento del viaggio e lui non sarebbe riuscito a tenerlo per così tanto tempo.

Per fortuna la seggiovia ha incrociato in un punto una pista in cui stavano passando due maestri di sci che, attirati dalle grida, si sono accorti del pericolo imminente. Hanno quindi raggiunto il punto sottostante ai sedili su cui si trovava il piccolo, ad un’altezza di circa sei metri, e si sono preparati a fare rete.

Il medico ha quindi lasciato andare il bambino e i due maestri hanno attutito la sua caduta. Sul posto è immediatamente giunto l’elisoccorso che ha trasportato la vittima all’ospedale di Rovereto, dove i medici gli hanno diagnosticato una frattura alla gamba.