Bimbo morto a Napoli, convalidato fermo del domestico

Il gip Valentina Gallo ha convalidato il fermo emesso nei confronti di Mariano Cannio, il 38enne ritenuto gravemente indiziato dell'omicidio del piccolo Samuele, il bimbo di 3 anni morto venerdì scorso dopo essere caduto dal balcone della sua abitazione in via Foria, nel centro di Napoli. Cannio, difeso dall'avvocato Mariassunta Zotti, è stato ascoltato questa mattina dal gip nel corso di un'udienza durata circa un'ora e mezza, alla presenza dei pm Aprea e Marra.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli