Bimbo precipita in un tombino nella Capitale, salvato dai pompieri

·1 minuto per la lettura
bambino pozzo
bambino pozzo

Tragedia sfiorata a Roma, dove un bambino di sei anni è stato tratto in salvo dai vigili del fuoco dopo essere caduto in un pozzo profondo cinque metri in zona Pineta Sacchetti. L’episodio è avvenuto in via Stefano Borgia 21, nella giornata di sabato 12 giugno, con il piccolo che subito dopo essere stato estratto dal pozzo è stato immediatamente trasportato al Policlinico Gemelli dove la prognosi eè ancora riservata. L’incidente è avvenuto a pochi giorni dal 40esimo anniversario della tragedia del Vermicino, in cui perse le vita il piccolo Alfredino Rampi.

Bambino di 6 anni cade in un pozzo a Roma: tratto in salvo dai vigili del fuoco

A lanciare per primi l’allarme sono stati i genitori del bambino, che hanno immediatamente avvisato i vigili del fuoco poco prima delle ore 11:30. Gli uomini sono subito intervenuti per salvare il bambino, che era caduto in un pozzetto sito in un’area di cantiere, largo cinquanta centimetri e profondo 4 metri e 70.

Nel giro di un’ora i vigili del fuoco sono riusciti a estrarre il piccolo dal pozzo, consentendo agli operatori sanitari del 118 di trasportarlo velocemente in ospedale. Sul posto anche le pattuglie della polizia locale del XIV Gruppo Monte Mario e i carabinieri che stanno in questo momento svolgendo l eindagini del caso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli