Bimbo si presenta a scuola con dei lividi sul viso: è stato maltrattato dai genitori

bimbo
bimbo

Un bambino di otto anni si è presentato nella sua scuola elementare, a Firenze, con il volto tumefatto da lividi, segni e graffi. La maestra si è immediatamente allarmata e, dopo aver scoperto che i responsabili erano i genitori del bimbo, ha chiamato la Polizia.

Bimbo si presenta a scuola con dei lividi sul viso: è stato maltrattato dai genitori

L’episodio è avvenuto lo scorso mercoledì, quando il bambino si è presentato alla sua scuola elementare di Via Taro a Firenze, con il volto coperto da lividi e graffi. La prima ad accorgersi che qualcosa non andava è stata la maestra della sua classe, con cui il bambino si è subito confidato. Il piccolo ha spiegato di essere stato picchiato dai genitori. La maestra, una volta ascoltata la storia del bambino ha deciso di chiamare la Polizia, che è giunta sul posto con una volante.

Le indagini della Procura minorile di Firenze

La Procura minorile di Firenze ha quindi avviato le indagini aprendo un fascicolo per maltrattamenti in famiglia e lesioni a carico dei genitori del piccolo. Il bambino è stato trasportato in ospedale da un’ambulanza del 118 con i medici che si sono presi cura di lui e delle sue ferite.