Bizzotto (Lega): a Bruxelles nato inciucio Pd-M5s

Rea

Roma, 23 lug. (askanews) - "A Bruxelles è nato l'inciucio Pd-M5s. Perchè dalle votazioni di Sassoli e Castaldo, facendo fuori La lega primo partito alle elezioni europee, la Lega che voleva il cambiamento, i partiti che volevano il cambiamento, è iniziata la deriva dei Cinque Stelle". Così Mara Bizzotto, europarlamentare della Lega, ospite di Agorà Estate su Rai3. "Votando come presidente Ursula Von Der Lyen, la donna di Merkel e Macron - ha spiegato Bizzotto - i Cinquestelle hanno dimostrato di non voler cambiare questa Europa".

"Mi dispiace perchè pensavo che anche insieme al M5S, ma insieme a tanti partiti, che sono stati votati il 26 maggio per cambiare l'Europa si potesse e si dovesse cambiare questa Europa. Perchè c'erano i numeri, lo abbiamo dimostrato. Se la Presidente della Commissione è stata eletta per 9 voti è evidente che c'era un'altra possibilità. Un'altra Europa era possibile. E i Cinque Stelle non lo hanno permesso ed io sono oggettivamente arrabbiata, anzi incazzata per questo. Però non molliamo".