Black out in Alto Adige per Ciara: raffiche di vento a 190 km/h

blackout alto adige per ciara

L’Alto Adige è stato interessato da un blackout di circa mezz’ora nella giornata dell’11 febbraio. Le montagne altotesine è in questi giorni duramente colpito dalla tempesta Ciara, con raffiche di vento impetuose in alta montagna. Il maltempo sarebbe quindi la causa del black out, che ha gettato nel panico molti cittadini. Numerose le segnalazioni ai vigili del fuoco nel corso della mattina dell’11 febbraio, dopo un primo black out alle ore 10.55 e un secondo intorno alle 11.15. Le zone colpite sono quelle di Bolzano, Laives, Oltradige e Merano. La situazione è tornata alla calma intorno alle 12.30, dopo 11 interventi effettuati da vigili del fuoco volontari e permanenti.

Blackout in Alto Adige: il maltempo continua

Edyna, il gestore della rete elettrica regionale, riferisce che le telefonate allarmate sono giunte da diverse aree. Le cause sarebbero appunto da ricondurre al forte vento, che ha registrato persino i 192 km orari a Cima Bertoldo, sopra Solda. Attualmente, non risulta interessata dalla tempesta Ciara la zona di Anterselva, dove si terranno i mondiali di biathlon 2020 nella giornata di giovedì 13 febbraio.

In Valtellina le fortissime raffiche di vento hanno provocato anche la tragica morte di una donna. La vittima è una donna di 77 anni che è stata colpita da un tetto scoperchiato a Traona, vicino Chiavenna, in provincia di Sondrio. La donna stava camminando per strada quando è stata trascinata dalle lastre del tetto. Sfortunatamente, è stato inutile il sopraggiungere dei soccorsi: l’anziana è morta sul colpo per le ferite riportate.