Black friday anche per i green pass falsi: certificati contraffatti scontati sul dark web

·1 minuto per la lettura
sconti green pass falsi
sconti green pass falsi

Il Black Friday arriva anche per il mercato nero: più Green pass falsi si acquistano, minore è il prezzo di ciascuno.

Green pass falsi sul dark web

La tradizione del Black Friday è stata importata in Europa dagli Stati Uniti, e quest’anno sta coinvolgendo anche il mercato dei Certificati verdi contraffatti. In particolare, su uno dei bazar più noti del dark web, un utente ha deciso di applicare uno sconto ai Green pass fatti su misura.

Questi certificati non appartengono ad altre persone, ma vengono generati in base alle esigenze dell’acquirente. È possibile scegliere persino il vaccino con cui essere registrati.

Green pass falsi: gli sconti per il Black Friday

In occasione del Black Friday, l’acquisto in gruppo di più Green pass prevedeva degli sconti: un singolo certificato – per questa settimana – al prezzo di 280 dollari, anziché i soliti 300 dollari. Poi, proprio come in qualsiasi marketplace, ci sono anche offerte cumulative: due Green pass validi venduti offerti a 540 dollari, tre a 780 dollari e quattro a 1.000 dollari. Gli acquirenti avevano anche la possibilità di ottenere un certificato in cui si dichiara di aver ricevuto la terza dose di vaccino.

Green pass falsi: recensioni positive sul dark web

Spesso queste offerte sono semplicemente truffe: il dark web è pieno di criminali informatici piuttosto abili, che spesso hanno preso soldi e dati e poi sono spariti. Questa volta invece sembra che i servizi siano stati molto apprezzati dai clienti:

«È riuscito a fare un Green pass in meno di 10 minuti anche se a volte possono volerci fino a 24 ore. Il certificato funziona con tre app di scansione (italiana, slovena e francese)».

«Ottimo lavoro, certificati pronti in un’ora» – e ancora – «Posso confermare che funziona… Grazie!».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli