Black Friday, Usa e Germania pazzi per la moda Made in Italy

·2 minuto per la lettura
THE HAGUE, NETHERLANDS - NOVEMBER 26: Balloons promoting Black Friday are seen on November 26, 2021 in The Hague, Netherlands. The Dutch government will announce new restrictions to curb Covid-19 cases; currently 32,000 new cases are being reported daily. (Photo by Pierre Crom/Getty Images) (Photo: Pierre Crom via Getty Images)
THE HAGUE, NETHERLANDS - NOVEMBER 26: Balloons promoting Black Friday are seen on November 26, 2021 in The Hague, Netherlands. The Dutch government will announce new restrictions to curb Covid-19 cases; currently 32,000 new cases are being reported daily. (Photo by Pierre Crom/Getty Images) (Photo: Pierre Crom via Getty Images)

È arrivato il Black Friday e gli ecommerce di tutto il mondo sono pronti in previsione del traffico che da oggi verrà prodotto dal commercio online. I numeri parlano chiaro: secondo GlobalData, il 38,6% dei consumatori di tutto il mondo intende acquistare durante il Black Friday. Ed è solo l’inizio, perché con il Black Friday si aprono le porte di un’intera settimana di shopping online che proseguirà con il Cyber Monday, appuntamento per gli amanti della tecnologia che darà il via alle spese natalizie anticipate; secondo SpendMeNot infatti il 30% di tutte le vendite al dettaglio avviene dal Black Friday fino a Natale. Un’occasione che, dicono gli ultimi dati di settore, è sempre più digitale: secondo una ricerca del sito di comparazione degli acquisti finder.com, quest’anno l′84% degli acquirenti del Black Friday effettuerà almeno un acquisto online.

Ma quali sono le tendenze economiche da tenere d’occhio per questo Black Friday? Innanzitutto l’effetto volano sui grandi prodotti del Made in Italy, calzature e abbigliamento in primis. Questi due settori, infatti, copriranno da soli quasi il 50% degli acquisti del Black Friday e secondo i dati dell’Osservatorio export digitale la moda italiana da sola copre il 53% del totale dell’export digitale B2C.

Simone De Ruosi, CEO di Go Global Ecommerce, azienda che lavora con più di 50 marchi dell’eccellenza del fashion nostrano e che li aiuta nel commercio cross-border, occupandosi di tutti gli aspetti connessi alla vendita all’estero, ha intercettato una tendenza chiara: “C’è una forte spinta dei brand della moda Made in Italy verso l’estero. A trainare, i mercati di Germania e USA. Dal nostro osservatorio privilegiato infatti, - prosegue l’esperto - registriamo un aumento significativo delle vendite cross-border proprio durante il Black Friday, in media fino al 40% degli acquisti provengono dall’estero, con picchi che vanno oltre il 60%. Parliamo di alte percentuali di export in coincidenza con questi eventi straordinari e secondo le nostre previsioni anche quest’anno la moda Made in Italy dovrebbe beneficiare delle febbre da shopping”

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli