Blackout a Napoli: palazzi e strade al buio da Bagnoli a Fuorigrotta

blackout napoli

Un blackout improvviso ha colpito la zona occidentale della città di Napoli nella prima serata di martedì 3 dicembre. Intorno alle ore 20, secondo le segnalazioni dei cittadini, le strade e le case da Bagnolo a Fuorigrotta sono rimaste al buio. I quartieri colpiti comprendono palazzine da via Terracina a via Diocleziano. Centinaia le famiglie coinvolte. Da quanto si apprende, il blackout ha coinvolto la luce ma anche la linea telefonica, dei cellulari e la connessione ad Internet. Napoli era completamente isolata.

Blackout a Napoli: la situazione

Alle ore 19:56 di ieri, martedì 3 dicembre, un improvviso blackout ha colpito la zona occidentale della città di Napoli e gan parte del Municipio 10. I residenti e i cittadini delle case che vanno da via Terracina a via Diocleziano (tra Fuorigrotta e Bagnolo) hanno segnalato la scomparsa della luce. Centinaia di famiglie sono rimaste al buio, senza connessione Internet, senza rete telefonica e senza collegamenti per il cellulare. Non sono ancora chiare le cause dell’improvviso blackout, ma i cittadini hanno spiegato che poco dopo, intorno alle ore 20:20 la situazione è tornata alla normalità.

Nessuna ipotesi è stata esclusa: potrebbe essersi trattato di un semplice guasto ad una centralina oppure un improvviso calo di corrente. L’unica certezza è che per circa mezz’ora la Municipalità 10 a Napoli è rimasta al buio e senza elettricità. Nei giorni precedenti, inoltre, a Fuorigrotta erano stati segnalati improvvisi cali di corrente e interruzioni di energia elettrica. Anche alcune vie dei centri abitati erano rimaste senza illuminazione. Tra questi eventi potrebbero esistere dei collegamenti.