Blackout Tenerife, un milione di persone senza elettricità

blackout tenerife

Nella serata di domenica l’isola di Tenerife è stata investita da un blackout totale. Tutta l’isola, infatti, è stata per ore completamente senza elettricità, coinvolgendo oltre un milione di persone, le quali hanno registrato disagi non indifferenti nel corso del blackout. Coinvolti anche moltissimi turisti che ancora affollano l’isola appartenente alla Comunità autonoma delle Isole Canarie, per un periodo di vacanza.

Blackout a Tenerife

L’isola è stata completamente investita da un blackout che ha lasciato senza corrente turisti e residenti. La luce è mancata per diverse ore e in quasi tutte le zone dell’isola con il governo costretto ad attivare un piano di allerta ed emergenza. Patricia Hernandez, sindaco della capitale, Santa Cruz, ha annunciato di aver avviato un’indagine per capire le cause di tale disguido. I tram hanno sospeso il servizio a causa dell’interruzione di corrente, mentre negli ospedali si sono attivati i generatori d’emergenza. Il Comune ha invitato tutti gli automobilisti a prestare la massima prudenza a causa del mancato funzionamento degli impianti semaforici.

Numerose chiamate ai soccorritori

Più di 60 persone sono rimaste intrappolate negli ascensori a causa della mancanza di corrente, mentre i centralini dei servizi di soccorso sono stati sommersi di telefonate. Attorno alle 18 di domenica le agenzie di stampa hanno fatto sapere che l’elettricità era stata ripristinata ma solo in alcune zone dell’isola: “40 mila utenze sono state ripristinate” avevano comunicato, anche se sarà necessario attendere del tempo prima che la situazione venga riportata completamente alla normalità. Centinaia di allarmi hanno poi iniziato a suonare a causa del blackout improvviso.