Blinken in Medio Oriente per rafforzare la pace

·1 minuto per la lettura
featured 1349932
featured 1349932

Milano, 25 mag. (askanews) – Antony Blinken, Segretario di Stato americano è arrivato in Israele. È l’inizio di un tour in Medio Oriente diretto a rafforzare il cessate il fuoco di Gaza, dopo la guerra di 11 giorni che ha ucciso oltre 250 persone.

In queste immagini lo sbarco all’aeroporto internazionale Ben Gurion, accolto dal ministro degli Esteri israeliano Gabi Ashkenazi, da altri funzionari e l’incontro con primo ministro Benjamin Netanyahu.

La nuova amministrazione americana deve affrontare il problema mediorientale sul quale pesa anche la vicenda politica di Netanyahu che cerca di legittimare la sua leadership e deve affrontare crescenti critiche da parte degli israeliani che gli rimproverano di aver posto fine all’offensiva prematuramente, contro Hamas a Gaza.

Peraltro Blinken non incontrerà l’altra parte in guerra. Invece, si dirigerà a Ramallah, nella Cisgiordania occupata, per incontrare il presidente palestinese Mahmoud Abbas, indebolito dai recenti eventi. Il segretario visiterà anche i vicini Egitto e Giordania, che hanno agito come mediatori nel conflitto.

Il presidente Usa Joe Biden ha annunciato la visita, dicendo che Blinken avrebbe lavorato con i partner regionali su uno “sforzo internazionale coordinato per garantire che l’assistenza immediata raggiunga Gaza”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli