Blitz ad Afragola: 1500 chili di noci sequestrate

blitz afragola

Blitz dei Carabinieri forestali in una ditta di Afragola, in provincia di Napoli. I militari hanno sequestrato oltre 1500 chili di noci considerate pericolose e pronte per essere vendute per il periodo natalizio. Le indagini sono state condotte dal Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Napoli che hanno controllato l’azienda e hanno proceduto al sequestro della merce di dubbia provenienza.

Blitz dei carabinieri ad Afragola

I militari non sono stati in grado di risalire con precisione alla provenienza delle noci: stando a quanto si apprende tra i paesi di provenienza potrebbero esserci Marocco, Turchia e Cile. Prive di certificazioni, le noci erano pronte per essere vendute in occasione del periodo di Natale, ricorrenza in cui tale merce, così come tutta la frutta secca, sono largamente consumate. Il titolare dell’attività commerciale è andato incontro ad una sanzione pecuniaria di 4500 euro che va a sommarsi al sequestro di tutta la merce.

Perquisizioni a tappeto

Con l’avvicinarsi delle festività e la corsa degli italiani ad acquistare i prodotti più pregiati da mettere in tavola con i parenti, le forze dell’ordine stanno procedendo a perquisizioni a tappeto per assicurare che la merce sugli scaffali sia sicura e senza rischi. A Napoli, solo due giorni fa, gli agenti della Polizia Municipale hanno posto sotto sequestro mille giocattoli prodotti all’estero: la merce non rispettava i requisti sanitari e di sicurezza previsti dalle normative vigenti in Italia. Anche in questo caso il titolare dell’attività è andato incontro ad una sanzione pecuniaria tra i 1500 euro e i 9 mila euro.