Blitz antiabusivismo a Roma, fermate 11 persone: tre denunce

Red/Cro/Bla

Roma, 9 nov. (askanews) - I carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno eseguito diversi blitz per contrastare l'abusivismo commerciale nel cuore della Capitale, nell'area tra piazza Venezia, Fontana di Trevi e Fori Imperiali. La mirata attività ha portato al sequestro di centinaia di oggetti vari, alcuni anche con marchi palesemente contraffatti.

La merce è stata sequestrata a 11 cittadini stranieri, nove del Bangladesh, uno del Mali e uno del Senegal, di età compresa tra i 21 e 49 anni, sorpresi a venderla in strada mentre si aggiravano tra la folla di passanti e turisti. Per 3 di loro - un cittadino bengalese, il maliano e il senegalese - è scattata la denuncia a piede libero con l'accusa di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, mentre per i restanti 8 - tutti cittadini bengalesi - è stata elevata una sanzione amministrativa per vendita ambulante non autorizzata.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità