Blitz antidroga, Prestipino: violenze feroci, allarme a Roma

Nav

Roma, 14 gen. (askanews) - "Ci sono una serie di segnali molto allarmanti che mostrano come a Roma si registri una violenza sempre più brutale nella riscossionei dei crediti legati alla droga. Tortura, violenze feroci e sequestri di persona emergono come una costante nelle indagini portate avanti negli ultimi anni sul territorio romano. Una ferocia sostenuta dalla disponibilità di armi e gruppi organizzati che gestiscono le 'piazze di spaccio', con giro d'affari milionari e una concorrenza agguerrita e criminale". Lo ha detto il procuratore capo di Roma, responsabile della Direzione distrettuale antimafia della Capitale, Michele Prestipino, nel corso di un incontro con la stampa in merito all'ordinanza di custodia cautelare eseguita oggi per 16 persone.