Blitz antidroga a Roma, per 'principe' festa come Gomorra

Nav

Roma, 11 nov. (askanews) - Un cantante neomelodico, una torta con una pistola e dei soldi. Festeggiò così, pubblicando poi le foto su Facebook, il 7 agosto 2017 'o principe' Vincenzo Nastasi dai più conosciuto come 'Bambo'. Lui è ritenuto il capo dell'associazione a delinquere di stanza a Tor Bella Monaca e dedita allo spaccio di droga e sostanze psicotrope per cui oggi sono state arrestate 20 persone. In un passo dell'ordinanza di custodia cautelare del gip Cinzia Parasporo si spiega: "Benché ristretto in regime di arresti domiciliari con divieto di comunicare con persone diverse dai coabitanti organizzava addirittura una festa, invitando (oltre a numerosi pregiudicati del quartiere) un cantante neomelodico e pubblicandone perfino le fotografie su Facebook. Spicca la immagine della iconica torta di compleanno - scrive il gip - rappresentativa del ruolo nell'ambito locale e della capacità criminale, con la scritta 'o principe' e una pistola (verosimilmente finta) alla cui base erano poste banconote di grosso taglio (500, 100 e 50 euro)". A carico di Nastasi sono contestati 19 capi di imputazione. Risulta che sia stato condannato per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione "nonchè per stupefacenti e armi". Come ricordato nel provvedimento l'appellativo 'o principe' è usato anche per un personaggio di 'Gomorra'.