Blitz antidroga a Roma, Prestipino: in un anno 160 arresti

Nav

Roma, 11 nov. (askanews) - "Sono stati oltre 160 gli arresti eseguiti dall'inizio dell'anno in diverse operazioni di polizia e carabinieri riguardo le piazza di spaccio. Rappresenta il livello intermedio della vendita di sostanze stupefacenti. A questi numeri vanno poi aggiunti quelli provenienti da Frosinone, Cassino e Latina". Così ha detto il procuratore di Roma, facente funzioni Michele Prestipino, responsabile della Direzione distrettuale antimafia, riguardo l'ultimo blitz dei carabinieri riguardo un traffico di cocaina tra le palazzine popolari di via Dell'Archeologia.

Il pm Simona Marazza ha aggiunto: "E' stato verificato un giro di affari enorme: pari a circa 200 mila euro mensili. Sono state documentate in 9 mesi circa 350 episodi di spaccio. L'organizzazione dei pusher avveniva secondo un vero e proprio modello aziendale con ripartizione di turni, mansioni e compiti. Le vedette avevano sia il compito di indirizzare i clienti verso i venditori che stavano nascosti tra gli androni dei palazzi per non farsi notare, e sia quello di avvisarli in caso di eventuale arrivo delle forze dell'ordine".

L'operazione di stamane - si aggiunge - arriva a distanza di poche settimane dall'operazione 'Ferro di Cavallo´, che, con 16 persone arrestate, aveva colpito una altra associazione a delinquere finalizzata allo spaccio, sempre nel quartiere di Tor Bella Monaca.